In tanti anni di lavoro come consulenza d’immagine ho visto tantissimi guardaroba e cabine armadio e, spessissimo, alla mia domanda ” mi fai vedere le tue cinture ?” vedo comparire un espressione di panico assoluto sul viso della mie clienti. I casi possono essere due: poche misere cinture acquistate da almeno un decennio, magari anche con logo all over, oppure un mix di cinture variopinte per forma e colore comprate in sedute di shopping compulsivo dal gusto assolutamente discutibile. Facciamo un po’ di chiarezza: la cintura è un MUST HAVE del guardaroba, completa l’outfit e disegna la silhouette evidenziando sinuose linee curve. Ma quale tipologia scegliere ? L’altezza della cintura deve essere inversamente proporzionale alla circonferenza del girovita, più è sottile e più la cintura potrà essere alta, più è abbondante e più dovrà essere sottile. Ricordatevi poi che la cintura crea una linea orizzontale in mezzo al busto che farà cadere l’occhio di chi vi guarda proprio in quel punto, quindi un NO tassativo anche alle fibbie troppo pacchiane e appariscenti !! Un ultimo consiglio: posizionate la cintura almeno due dita sopra il punto vita e, in ogni caso,  dove la vostra silhoutte è più sottile. E voi usate le cinture ? Aspetto i vostri commenti.

 

beltsbelts-to-make-any-outfit-1belts1outfit-details-for-skinny-womenskinny-belts%e5%9b%be%e7%89%876belt

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *